Chiesa di San Vincenzo

La piccola chiesa sorge a San Vincenzo, è situata sul margine destro della fiumara San Vincenzo un piccolo rione di Lazzaro ove un tempo vivevano solo alcune famiglie in pianta stabile. La chiesetta di San Vincenzo Ferreri, nacque originariamente come luogo di culto delle famiglie contadine della zona, e risale alla prima metà del 1700 ed è oggi proprietà della famiglia del Cav. Marcianò. Le sue dimensioni sono: 9,50 metri di lunghezza; 7,00 metri di larghezza; e 7,50 metri di altezza.

Il prospetto principale presenta un unico portone originario d’ingresso, in legno a due ante; sormontato da un elemento decorativo a cornice scanalata realizzata con sei pezzi di pietra locale lavorata, conclusi in alto con due grandi volute, al centro delle quali vi è una iscrizione che inizia riportando la data del 1733 e si conclude con il giorno 23 novembre. Al di sopra di essa si ha uno stemma e una vetrata circolare per l’ingresso della luce all’interno della chiesa (in origine unica fonte di luce). In alto si può apprezzare il campanile ospitante l’originaria campana. La chiesetta fu sottoposta ad un primo intervento di restauro tra il 1945 e il 1947 ed un secondo ad opera dell’architetto Francesca Benedetti nel 1998. La chiesa è oggi provvista al centro dei muri laterali di due finestre, realizzate in data non conosciuta, ma sicuramente non originarie ed oggi provviste di grate in ferro a seguito del furto che ha sottratto alla chiesa sette quadri e un Arazzo raffigurante la morte di san Giuseppe. Attualmente la Chiesa presenta un dipinto di grandi dimensioni posto sopra l’altare e raffigurante S. Vincenzo con l’indice della mano destra rivolto verso l’alto e con l a mano sinistra che sorregge un libro che riporta la scritta “A devozione della famiglia di Domenico d’Agostino 1905”. Entrando sulla destra, inglobata nel muro principale si trova una piccola acquasantiera; proseguendo sopra l’altare ligneo, posto sulla destra, vi è una lapide marmorea in memoria di Angeletta Marcianò.

Purtroppo, la totale assenza di documentazione cartacea e fotografica, non ha reso facile la ricostruzione storica di questa Chiesa. Annualmente il 5 aprile si celebra la festività di San Vincenzo Ferreri nella piccola chiesa a lui dedicata.

La chiesetta nel 2105, in qualità di Bene Architettonico,  è stata inserita con altri Beni Culturali e Paesaggistici nel Catalogo Generale dei Beni Culturali – Sezione Beni Architettonici – Calabria del MIBACT.

Ubicazione: Contrada San Vincenzo, Lazzaro.

Descrizione: a cura Volontari di Servizio Civile Unpli – Pro Loco del Comune di Motta San Giovanni anno 2021, Giovanna Marcianò, Anna Marrara, Chiara  Vadalà, Demetrio Ambrogio. Integrazioni a cura di Triolo Vincenza.

Fonti: M. A. Ambrogio, M. T. Benedetto, Il terremoto-maremoto del 1908 a Lazzaro. Tra storia e devozione, ISTAR Editrice, 2008; Opuscolo realizzato nell’ambito di attività PON – Competenze per lo sviluppo – Obiettivo F – Azione 1 dal titolo “Viaggiatori… non turisti”, Istituto comprensivo statale “Motta San Giovanni” anno scolastico 2007/2008.

Leave Your Comment

Newsletter

Pro Loco del Comune di Motta San Giovanni

Info

INDIRIZZO: Via Maurizio Gucci, 7 c/o Centro Sociale “P. Capua” Lazzaro
MAIL: info@prolococomunemottasg.it
PEC: prolococomunemottasg@pec.it

© 2021 Pro Loco del Comune di Motta San Giovanni | C.F. 92004290802 | P.IVA 02737670808 | Powered by Simone Irto in collaborazione con i Volontari del SCU 2021-2021: Chiara Vadalà - Giovanna Marcianò - Anna Marrara - Demetrio Ambrogio